Gary Payton II dei Warriors è stato escluso per il resto di Gara 2 dopo il flagrante fallo di Dillon Brooks dei Grizzlies

Pochi minuti dopo la seconda partita della serie di semifinali della Western Conference dei Golden State Warriors contro i Memphis Grizzlies, la guardia dei Warriors Gary Payton II è stata colpita duramente alla nuca dall’attaccante dei Golden State Warriors Grizzlies, Dillon Brooks. Dopo che il fallo è stato esaminato, è stato aggiornato a Flagrant 2, con il risultato che Brooks è stato espulso dal gioco.

Tuttavia, per quanto duro sia stato il colpo alla testa, alla fine non è stato quello il problema per la giovane guardia dei Warriors. Quando ha toccato terra, sembrava aver colpito molto forte il gomito in campo.

Payton II ha dovuto sottoporsi a raggi X sul gomito sinistro e da allora è stato escluso per il resto della gara 2, secondo Shams Charania di The Athletic.

In sua assenza, la stella nascente Jordan Poole ha giocato lunghi minuti dalla panchina per i Warriors. Ma il resto della panchina dei Warriors non ha giocato molto martedì sera. Ciò ha lasciato Stephen Curry, Klay Thompson e Draymond Green a giocare minuti pesanti. Green è tornato alla fine del secondo quarto dopo essersi insanguinato dopo aver preso una gomitata dal centro dei Grizzlies Xavier Tillman. Mentre si dirigeva verso gli spogliatoi, l’attaccante dei Warriors ha fatto una smorfia alla folla, rendendo nervosi i fan della NBA.

D’altra parte, l’assenza di Dillon Brooks dai Grizzlies ha influito anche sulla profondità di Memphis.

Alla fine del terzo quarto, la partita è in parità 77-77. Questa partita è stata una battaglia di logoramento, con entrambe le squadre che hanno giocato corto. Se Curry, Poole, Thompson e Green riusciranno a portare i Warriors alla vittoria, avranno un vantaggio di 2-0 nella serie contro Golden State.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *